Vi siete mai chiesti come avvenga la tintura di un capo in pelle?

Solitamente le borse vengono tinte in lavatrice. A noi però piace sempre tenere a mente che ogni capo sarà destinato a una donna diversa. Ognuna con la sua storia, ognuna con il suo personale intrigante bagaglio di esperienze. Per questo abbiamo scelto di tingere a mano, tecnica che non solo conferisce un colore diffuso e mescolato su tutte le parti della borsa: pelle, lampo, metalli, cuciture ma rende ciascuna borsa un capo unico.

Ci piace inoltre rispettare l’ambiente e la salute, per questo usiamo colori all’acqua, senza metalli o altri componenti tossici. Ma veniamo alla pratica… La tecnica utilizzata è quella cosiddetta “a spruzzo”: ci serviamo di piccole pistole a pressione caricate con diversi colori che vengono sovrapposti tra loro. Partiamo in prima fase con una tintura di base che quando è ben asciutta viene seguita dalla tintura di lacche, tono su tono o a contrasto a seconda dell’effetto finale desiderato. Dopo la tintura si passa alla ridefinizione con spugne fatta a mano e ad un’ultima tintura finale con lacca trasparente per ottenere la fissazione del colore e un bell’effetto lucido. Ogni processo è minuziosamente e sapientemente diretto da persone competenti, che lavorano con passione per garantire la qualità all’articolo.

Perché sì magari alcune borse sembrano tutte nere, ma noi sappiamo che sono tutte uniche e differenti, come uniche e differenti sono le donne che ne faranno uso.